192 opportunità di Servizio Civile Regionale per i giovani: il bando è aperto

Pubblicata il 09/09/2020
Dal 09/09/2020 al 30/09/2020

È stato approvato il Bando per la selezione di 192 giovani da impiegare in progetti di servizio civile regionale volontario. I termini per la presentazione delle domande da parte dei giovani scadono il 30 settembre 2020, ore 14:00. Le candidature devono essere indirizzate direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto attraverso posta raccomandata, posta elettronica certificata o consegnandola a mano.
Per maggiori informazioni e per consultare gli allegati del bando clicca qui.
 
La durata del servizio è di 12 mesi, secondo quanto previsto dai singoli progetti.
 
Ai giovani in servizio civile viene corrisposta, dagli enti gestori, un’indennità pari a 12,00 euro al giorno, compresi i giorni festivi e di riposo, a condizione che prestino servizio 24 ore la settimana. L’indennità viene ridotta del 40% se i giovani prestano servizio 18 ore la settimana e, viene ridotta in proporzione, nel caso di monte orario settimanale compreso tra le 18 e 24 ore.
 
Le informazioni concernenti i progetti approvati, le relative sedi di attuazione, i posti disponibili, le attività nelle quali i giovani saranno impiegati, gli eventuali particolari requisiti richiesti, i servizi offerti dagli enti, le condizioni di espletamento del servizio, nonché gli aspetti organizzativi e gestionali, possono essere richieste presso gli enti titolari dei progetti medesimi o consultati sui rispettivi siti internet.
A progetto avviato, attività, sedi, modalità operativa potrebbero modificarsi a seconda dell’evolversi dell’emergenza sanitaria Covid-19. Si precisa inoltre che in caso di attività svolte da remoto, le dotazioni strumentali e la connessione dati sono a carico del volontario.
 
Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari e alle forze di polizia, possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda, in possesso dei seguenti requisiti:
  • essere cittadini italiani o comunitari, residenti o domiciliati in Veneto;
  • essere cittadini non comunitari, regolarmente soggiornanti in Italia e residenti o domiciliati in Veneto;
  • non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata;
  • essere titolare di un conto corrente/carta prepagata o impegnarsi a dotarsene entro l’avvio del progetto.
I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.
Non possono presentare domanda i giovani che:
  1. abbiano prestato servizio civile regionale in qualità di giovani volontari, ovvero che abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista;
  2. abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo.
 
Non è possibile presentare domanda per più di un progetto, a pena di esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti cui si riferisce il presente bando.
 
L’avvio al servizio dei giovani dovrà avvenire entro il 26 novembre 2020.
 
Per informazioni relative al presente bando è possibile contattare l’ufficio regionale per il Servizio Civile, Rio Novo, Dorsoduro n. 3493, Venezia, dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00.
Telefono: 041 279 1439/1361
E-mail: servizio.civile@regione.veneto.it
torna all'inizio del contenuto